Il Mattatoio – Protagonista B

nessun commento

christian-bale-in-the-machinist

Nella sala delle interviste è il turno del secondo personaggio, un tipo irrequieto con una strana luce negli occhi. Il volto scavato e lo sguardo assorto nei propri pensieri ne hanno fatto un candidato ideale per “Il Mattatoio”

«…»

«toc-toc-toc-toc»

«…»

«toc-toc-toc-toc»

“Battono sul vetro insistentemente. Come se loro potessero in qualche modo forzare la mia volontà con uno stupido cartello esposto dietro un vetro insonorizzato. Questi modi di fare non mi sono mai piaciuti. Non mi sono mai piaciuti nemmeno questi esperimenti sociali del tutto commerciali; privi di scientificità, privi di metodo; il cui unico scopo è la vendita di spazi pubblicitari. Se mi potessero leggere in testa, sono più che sicuro che l’opinionista di turno, l’aizzatore delle masse, un ignorante con licenza di populismo in possesso del brevetto in parlantina sciolta, mi chiederebbe, con quel suo tono borioso, seduto in posizione svaccata e allo stesso tempo supponente (deretano sul bordo del sedile, gambe accavallate, disteso sullo schienale con la schiena in posizione obliqua), come mai, io, che ostento odio per un format di siffatta struttura abbia ceduto alle pressioni mediatiche. Non vi ho ceduto. Ho deciso di parteciparvi sicuro che mi avrebbero preso. Ho studiato il soggetto medio, le caratteristiche di base che deve avere un concorrente per attirare l’attenzione del team che si occupa dei casting e, incrociando i dati, ho delineato il comportamento da tenere durante i vari provini. Niente di più semplice.”

«toc-toc-toc-toc»

“Presentarmi? Perché mai dovrei farlo. La mia imperscrutabilità sarà la mia forza e la mia protezione. Sono qui per uno scopo e non ho intenzione di perdere di vista l’obiettivo. Sono un uomo di scienza. Seguo un metodo, delle procedure precise. Tutto è stato calcolato. Ho bisogno di tutti i dati che posso raccogliere durante questa esperienza e non mi lascerò sopraffare dal sistema mediatico e dalla sua organizzazione.”

«toc-toc-toc-toc»

“Questo maledetto faro scalda eccessivamente. La mia carnagione chiara è particolarmente fotosensibile. Sento già un leggero prurito al braccio destro. Come immaginavo. Stanno comparendo le macchie rosse. Devo spostari da questo faro, ma se non parlo non mi lasceranno andare. Devo pensare attentamente a quello che devo dire. Non devo assolutamente sembrare intelligente, mi devo confondere.”

«toc-toc-toc-toc»

«Ah, scusate. Bussate a me? Ah, non lo avevo capito. Hehe, pensavo che mi dovesse, dovereste avuto, pensavo di dover aspettare il via di qualcuno per parlare. Comunque allora, se posso, io mi presento, ok? Ok. Dunque nulla, io so che sembro eccessivamente magro, ma non sono anoressico, ho solo un metabolismo superveloce, come la corsa di Flash per intenderci, velocissimo e poi diciamo che l’altezza non aiuta, nel senso che se fossi basso sembrerei meno magro, capite come no? Per una questione di sguardi. Se guardi da lontano una cosa non alta, beh, ma sicuramente avete capito. Nella vita faccio il muratore e mi piace farlo, insomma, costruisco, non da solo ovviamente, con i colleghi, comunque collaboro alla costruzione delle case. Proteggo la gente dal freddo e dai pericoli. Mi fa stare bene essere un muratore. Meglio che provare a consolare le persone con la scrittura, insomma. Hehehe. C’è, è più importante avere una casa che un libro da leggere, non so se mi spiego. Ma non sono contro i leggitori, anch’io leggo molto, quasi tutti i giorni, ma insomma infatti credo che mi mancherà un buon libro in questa casa; però è meglio la casa, da avere per proteggersi dico. Mi chiamo Ernesto, ma tutti mi chiamano Purga, ma solo perché son così magro che dicono che la faccio subito appena mangio qualcosa. È chiaro, insomma, che ce la metterò tutta, arriverò in fondo a questa sfida, per me e per la mia famiglia che ci tengo a salutare. Per me l’importante non è vincere, ma superare la sfida.»

“Mi fanno segno che va bene. Dove devo andare? Ecco si è accesa la scritta exit. Ci siamo, da questo momento massima concentrazione.»

Emergency_exit

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.