Mese: maggio 2015

Come appena pescato

Leggo un post sulla bacheca facebook di un mio amico, nulla di che, un articoletto di Alessandro Gilioli sul suo blogautore di L’Espresso. L’articolo scorre veloce su un tema assai attuale e spinoso come la tolleranza e l’intolleranza etnica. Nella fattispecie riporta quello che è successo la mattina del 29 maggio a Roma dove i

Continua a leggere

Zoppico perché è tutto quello che mi è concesso

Scrivo una poesia perché se in questo momento dovessi scrivere un racconto ci sarebbero solo bip in sottofondo. Passeggio per le vie del paese natale con mia madre che tiene il passo. Al mio fianco il mio Bau. Dolce, buono, bello assai. Poi d’un tratto un bambino si spaurisce vedendo il cane fargli le feste.

Continua a leggere