La complessità di diventare grandi

nessun commento

Ci vuole culo a diventare grandi. Ce ne vuole molto. Ci vuole che quel caso divinatorio o fatale ci conceda una sequenza ininterrotta di proroghe alle migliaia di cazzate che possiamo fare. E allora, quando leggo di morti premature, mi è inevitabile pensare alle centinaia di volte che ho evitato quella sorte. Ho perso il conto in quante situazioni sono scampato alla vecchia signora per il rotto della cuffia. Sono un sopravvissuto, lo siamo tutti e vi tolgo dall’impiccio, non è per merito o demerito di nessuno, ben che meno di noi stessi. Siamo ancora qui perché ce la stiamo facendo al meglio delle nostre possibilità, perché in questo complessissimo e interconnesso mondo, sempre più costretto dalle fitte maglie di un sistema dominante, abbiamo la capacità di muoverci in un centimetro di “libertà”. In quella scelta così personale s’intrecciano quelle di ogni elemento costituente la vita sulla Terra. Allora sì, ci vuole proprio un gran culo a diventare grandi. Siamone grati, non va sempre così.

Fonti: Trentino; L’Adige; il Dolomiti;

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.