Tag: Business and Economy

Avati un altro!

Sono sdraiato sul divano di casa, piazzato davanti al televisore a farmi bombardare da fasci di fotoni – e mentre vi scrivo una sensuale bocca rosso fuoco succhia il cazzo del suo bello tre file di sedili più indietro – mentre cerco di capire chi possa essere l’assassino. Secondo me è il maggiordomo. Per Orazio

Continua a leggere
4 commenti

La crisi che non ti aspetti è una questione di tempismo

Luogo comune e frutto dell’ipocrisia che in questa modernità regna sovrana è il disprezzo per chi si ubriaca. Perché bere fa male, ma con moderazione allo Stato non spiace. Più equilibrio, allora. Un signore che scopro chiamarsi Ministero della Salute da un balcone antistante una piazza gremita urla la sua dottrina. “Fratelli, io vi dico, non

Continua a leggere
nessun commento

L’insostenibile pesantezza dell’ipocrisia dell’umana stirpe

Definiamo il termine “grandi”. Chi sono? Tutti coloro che si credono in dovere di non farti dire la tua, perchè la loro esperienza ti supera di gran lunga e questo fattore di tempo li autorizza a fare quel cazzo che vogliono, in barba alla ragione. I grandi per l’appunto.

One comment

C’è culo e culo, dannato giornalista

Sarò pure una cattiva persona, però certe volte mi si istiga. Ci sono giornate in cui bisognerebbe stare a letto e non muoversi. Al limite è concesso andare al bagno a pulirsi la mano dallo sperma, perchè masturbarsi con il preservativo è peccato di gola che si deve commettere un’unica volta, per il solo gusto

Continua a leggere
nessun commento